Facacebook

Eventi &
notizie

Multitasking è innato, cervello esclude 'intrusi'

La capacita' del cervello di focalizzare l'attenzione su più oggetti contemporaneamente è innata. Ad arrivare a questa conclusione è stato il gruppo di ricerca di ulio Martinez-Trujillo, neurofisiologo cognitivo della McGill University di Montreal (Canada), in uno studio condotto sulle scimmie e pubblicato sulla rivista Neuron.

Gli autori della ricerca hanno registrato l'attività dei neuroni nel cervello degli animali mentre questi stavano osservando due oggetti fra i quali era presente un terzo elemento di distrazione. E' stato così dimostrato che l'attenzione si concentra naturalmente su due punti corrispondenti agli oggetti di interesse, mentre il terzo elemento viene escluso. Secondo Martinez-Trujillo questi risultati indicano che ''il nostro cervello si è evoluto per prestare attenzione a più di un oggetto in parallelo e, quindi, ad essere multitasking''. Questa funzione, spiegano gli autori, è molto più efficiente quando l'elemento ''terzo'' è molto diverso dagli oggetti cui si vuol prestare attenzione.

I ricercatori intendono proseguire gli esperimenti per capire quali sono i limiti della capacità di concentrare l'attenzione su più elementi, studiando più nel dettaglio in che modo le somiglianze fra gli oggetti influenzano il multitasking.

(Fonte: SaluteOggi - ASCA.it)